Twilight, amore e conflitti

Grande successo in tutto il mondo per il film “Twilight” tratto dal romanzo omonimo di S. Meyer, a cui sono seguiti altri tre capitoli.

Twilight è una sorta di Giulietta e Romeo in versione dark, con la goffa Belle che s’innamora del vampiro gentiluomo.

Il Twilight-libro  è piaciuto al pubblico soprattutto adolescenziale perchè è prevalentemente una storia d’amore, in toni dark e con elementi soprannaturali, appassionando soprattutto le ragazze che si identificano nella protagonista, che per tre libri ( il quarto non lo diciamo perchè appena uscito e magari qualcuno lo sta leggendo) tenta di offrire al vampiro collo e verginità, arrivando a voler sacrificare la sua stessa vita per coronare il suo sogno d’amore. Storia che ha appassionato anche i più grandi..i vampiri hanno sempre una grossa presa, dal “Dracula” di Bela lugosi, al serial americano Buffy; forse perchè rappresentano il conflitto tra Eros e Thanatos, amore e morte che i più romantici apprezzano sempre. E quindi la magica tensione tra i due protagonisti in un continuo oscillare tra attrazione e paure, l’erotismo forte ma  trattenuto hanno fatto si che anche il film sia un successo, dovuto anche all’esaurirsi della spinta di Harry potter ormai al capolinea. Beh mi è capitato di dare uno sguardo al libro…ben scritto, che non si perde nella pruderie e nell’infantilismo di un moccia italiano. Ben venga quindi il successo presso le nuove generazioni di questo prodotto.  E in fondo amare un vampiro significa essere attratti dall’ignoto, da un universo che non si conosce…

Annunci

6 risposte a “Twilight, amore e conflitti

  1. bella recensione Igor! Devo ancora andare a vederlo, chissà… magari oscurerà il mio caro Harry Potter come molti dicono?! mmm…

  2. E’ troppo bello, e non dispiace affatto! Fatto bene.
    ciao bello 🙂

  3. Penso che lo vedrò…!
    Un abbraccio!

  4. Non leggo tutto x non spoilerarmi, che devo ancora vederlo, cmq mi ispira..

  5. Ottima recensione, hai reso l’idea del film! Bravo!

  6. Io ho sentito parlare del primo libro di questa saga quando lavoravo in libreria. C’era un trafiletto scritto da qualche parte che parlava di questo libro e ne tesseva le lodi in maniera davvero interessante. Sono passati 2 anni ma non ho avuto modo di prenderlo. Adesso ho saputo che siamo arrivati al quarto libro.. La curiosità mi sta divorando. Non guarderò il film. Comprerò i 4 libri al più presto. E ti farò sapere.. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...