L’importanza di essere

Io considero il mondo per quel che è: un palcoscenico dove ognuno deve recitare la sua parte (William Shakespeare)

Quello che sono e quello che vorrei essere

Sono la stessa cosa? Non lo so.
Però so quello che voglio, conosco i miei desideri che a volte comprendono troppe cose, e allora rimangono lì, in stand-by, e attendono quel barlume di luce in più che  faccia capire da che parte andare. 
Ieri mi sono sentito travolto, dalla primavera, dalla sua prorompente vitalità: un esplosione dei sensi.
I bar del centro hanno messo i tavolini fuori, e ho sorseggiato il primo assaggio della bella stagione, ho sentito il suo profumo.
Ma nello stesso tempo, in questa strana primavera,  vedo ancora un pò di nebbia davanti a me…che non mi fa ancora ben vedere se sono quello che ho sempre  desiderato essere…proverò a fare silenzio dentro di me e ascolterò la risposta.

Annunci

13 risposte a “L’importanza di essere

  1. ci sediamo insieme? Porto un buon vino!
    ciao igor

  2. Primavera? qui piove, governo ladro!

  3. caro igor, ti capisco ed appoggio il tuo senso di smarrimento… ma non pensare già all’autunno, prima c’è l’estate!! bacio

  4. Ti capisco. E’ una sensazione che ho provato e provo ancora.
    Mi vedo riflessa in queste tue parole: “conosco i miei desideri che a volte comprendono troppe cose, e allora rimangono lì, in stand-by”. Conosco troppo bene la sensazione di stand-by: è angosciante!
    Posso solo augurarti, e lo auguro anche a me, che la nebbia si schiarisca, complice la primavera!
    Un abbraccio affettuoso

  5. Lo stand-by è dovuto al periodo di transizione..credo che ci passeremo tutti da qui all’inizio vero e proprio della primavera…

    Che tu conosca i tuoi desideri è già una bellissima cosa, perchè molti ancora non hanno saputo guardare dentro se stessi…

    Ehi, ma eccoti là al tavolino…aspè che ti raggiungo anch’io! 😉

  6. @marylu
    si si volentieri 😉

    @stella
    qui mi sa che piove un po in tutta italia, Roma soprattutto..e chissà se verrà mai l’estate 😦

    @livy
    grazie, un bacio anche a te

    @princi
    che bello quando una persona ti capisce…un abbraccio anche a te 😉

    @ele
    mi consola allora sapere che non sono il solo…
    si ma non vi affollate a quel tavolino, che sono timido… va bene un’altra persona..e basta ok? 🙂

  7. Si, allora facciamo tre…come le ballerine del can can 😉 BUON PONTE!!

  8. E’ bello quando scrivi così…davvero…guarda dentro di te, anche se a volte, anche con il silenzio,è difficile se non impossibile, trovare quel che si cerca.
    Un abbraccio

  9. Spesso nel silenzio interiore possiamo trovare quelle risposte che il caos esterno della vita ci impedisce di trovare.
    Un saluto e un augurio di un buon week-end!

  10. ti ho linkato nel blogroll! 😉

  11. Purtroppo è sempre così, giorni che spaccheresti il mondo..e giorni in cui il mondo ti spacca…non c’èe vaerso..tutto sta nel trovare il giusto equilibrio.
    E’ da quando ti leggo che vedo alti e bassi, credo sia ora di iniziare davvero come dici tu, un lungo lavoro interiore!!!
    Intanto un bicchierino me lo bevo pure io!

    Bacio
    😀

  12. @allegra
    si è vero…a volte è tutto cosi complesso, difficile…

    @graz
    grazie per il link…anche io provvedo subito 😉

    @amelie
    vero..un saluto anche a te!

    @dany
    io direi che sarebbe ora di finirlo questo lavoro interiore…è un po troppo che dura, anche se ho l’impressione che tutta la vita sarà cosi…non siamo mai soddisfatti…. 😉
    un bacio a te

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...