Bookcrossing e Galassia gutenberg

 

Ho passato un bel week-end questa volta,  con un tempo finalmente primaverile dopo tanta pioggia. Tra le altre cose sono stato a Galassia Gutenberg la seconda più importante fiera del libro in Italia…ebbene si a Napoli succede anche questo, non c’è solo la “monnezza”, come sembra ascoltando i media. Bella mostra, con più di 200 espositori e diversi convegni su varie tematiche. Ho preso qualche libro interessante, ma la cosa che mi ha colpito di più è stato l’angolo del “Book-crossing”. Ne avevo sentito parlare, di queste persone che hanno la “missione” di lasciare libri in vari posti ( panchine, stazioni…) in modo da diffondere la conoscenza e mi affascinava la possibilità di farlo anch’io…e…sabato l’ho fatto! In questa mostra ho lasciato “Cent’anni di solitudine”..che subito è stato preso. Esiste anche un sito di riferimento “bookcrossing-italy” dove si entra a far parte di questa community e si conoscono tutte le iniziative in tal senso. Mi è piaciuto partecipare, ho preso anche io un libro, e forse un giorno parteciperò ancora…sono un pò pessimista sulla riuscita del bookcrossing in italia per 2 motivi principali:

1) un libro trovato su una panchina o altrove ha ottime possibilità di finire in un bidone dell’immondizia

2) chi eventualmente lo trovasse se lo terrà per sè, senza diffonderlo di nuovo dopo averlo letto…

tutto questo perchè in Italia si legge molto poco…ma magari mi sbaglio e sono troppo pessimista chissà…sta di fatto che, guardatevi attorno…in giro prossimamente..potreste trovare un libro che è passato tra le mie mani 😉 

Annunci

20 risposte a “Bookcrossing e Galassia gutenberg

  1. che bella l’idea del bookcrossing!non ne avevo mai sentito parlare..mi piacrebbe come cosa però 🙂
    beh dopo un week end come si deve, ti auguro anche una bella settimana! 🙂

  2. Il book-crossing è sponsorizzato anche dalla radio, mi pare radio rai 1 dove fanno un programma dedicato a questo. La gente chiama per dire quale libro ha trovato o lasciato.
    Ottima scelta per il libro che hai deciso di lasciare, adoro Marquez.

  3. Ho fatto bookcrossing solo due volte se non sbaglio, e solo una volta ho trovato un libro mentre aspettavo il treno. Molto interessante, parlava dei Masai.

    un bacio

  4. Che bella idea! Mi piace, mi piace, mi piace!!!
    Perché qui in Sicilia queste cose non succedono?

  5. anche io temo che se trovassi un libro, poi lo terrei per me 😦
    può sembrare egoista, mi rendo conto.. ma io dei libri sono così gelosa che se ne leggo uno lo sento mio fino in fondo..
    in certi casi non riesco nemmeno a prestarli!!!
    figurati a scambiarli dopo averli letti..
    naaa.

  6. Da provare, con parsimonia… Lascio un invito ufficiale per un esperimento particolare… Ti aspetto da me, con qualche amico! 🙂

  7. @elis
    eh eh si prova…è molto bello!

    @elisa
    davvero c’è un programma radio? che bello..non lo sapevo..

    @elena
    in stazione? wow capitasse anche a me 😉 che libro hai lasciato? bacio a te

    @princi
    non ci sono mostre del libro in sicilia??

    @gin
    ma anche io sono gelosissimo dei miei libri..e difficilmente prenderei un mio libro dallo scaffale per distribuirlo..proprio perchè mi affeziono quasi a tutti 😉 il book-crossing è fatto di libri che si trovano in posti “dedicati”..magari in alcuni locali dove ci sono spazi appositi..e si possono prendere libri gratis per poi restituirli…o comunque sono libri che fanno parte di un “circuito”..non so se mi sono spiegato..è un po come i libri che prendi in prestito in una biblioteca universitaria, solo che invece di stare in quegli stanzoni girano liberi 😉

    @fabio
    ok! 😉

  8. E’ davvero una bellissima iniziativa, mi affascina l’idea che ogni libro, oltre alla storia che contiene, si arricchisce di decine di storie personali, passa da una borsa all’altra, mette in qualche modo in comunicazione. Sarò animista ma ogni pieghina, ogni macchia, oltre alle parole stampate, potrebbero raccontare qualcosa.
    Speriamo sia il primo passo per la diffusione di una cultura della condivisione

  9. L’idea mi piace molto, però io personalmente non farei mai bookcrossing…sono geloso dei miei libri 😛

  10. La prima volta ho lasciato “in fondo al tunnel” di Wolfgang Gabel..la seconda non ricordo, ma era uno di Banana Yoshimoto.. ricordo che un signore mi chiamò per dirmi che avevo scordato il libro sulla panchina eheh…
    Andai a lasciarlo da un’altra parte.. un bacio:-)

  11. Anch’io sono gelosa dei miei libri!

  12. Io invece non la penso come te sai? credo non sia vero leggiamo poco … in italia abbiamo 4 regioni con il primato della lettura … e conosco tante persone che leggono e comprano libri … magari non ho molti amici appassionati come me, però non c’è da essere tanto pessimisti …
    poi sai … se uno trova in una panchina un libro, non credo lo butterebbe … o lo prende o lo lascia lì …
    a parte questo, ti invidio per la tua partecipazione alla fiera .. anche a me sarebbe piaciuto vederla …

    beato te …

  13. PS: complimenti per aver lasciato un tuo libro, a me la cosa affascina molto …

  14. @guccia
    benvenuta 😉 si è proprio questo lo spirito del book-crossing

    @pipkin
    benvenuto, come diceva a gingerina..il book-crossing non prevede necessariamente che ti privi dei tuoi libri 😉

    @elena
    ma tu sei matta…fai book-crossing sul serio allora 😉 scherzo..ti apprezzo molto 😉

    @stellavale
    😉

    @juliet
    in effetti, fortunatamente, la nostra generazione legge di più..ma purtroppo c’è ancora una larga fetta di persone che magari al pomeriggio preferisce guardare la De Filippi..
    grazie per i complimenti, un bacio 😉

  15. Sì…è una bella iniziativa…ma hai ragione…in Italia si legge DAVVERO poco…e si scrive DAVVERO tanto!
    Un abbraccio

  16. Buona giornata o buona serata a seconda di quando vedrai questo augurio 😉

  17. elis grazie…sei in tempo per la buonanotte 😉

  18. Anche in facoltà da me hanno dedicato un piccolo angolino a questa iniziativa…che trovo molto interessante e affascinante…qualche volta si da spazio anche alle buone idee!

  19. Ribadisco che questa iniziativa mi piace molto.
    Vedrò di metterla in atto anche io, in qualche modo! 😉
    Prometto che non lo lascerò in spiaggia, però!
    Buona giornata.

  20. Si conoscevo il bookcrossing.. è un’idea bellissima ma non riuscirei mai a farlo.. perchè un libro è un tesoro e sono molto gelosa dei miei libri. Se dovessi abbandonare un libro su una panchina sarebbe: Paula di Isabelle Allende..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...